• Organizzazione

    L’insegnamento delle lingue straniere nella Scuola di Economia e Statistica è articolato, nei vari Corsi di Laurea, nel modo seguente:

    LAUREA TRIENNALE

    Lo studente deve scegliere due lingue europee tra quelle insegnate nella Scuola (inglese, francese, spagnolo, tedesco) e sostenere un esame in ognuna di esse:
    – Prima Lingua straniera (6 cfu)
    – Seconda Lingua straniera (6 cfu)

    Per lingua inglese 1 è richieste la frequenza del corso monografico di 4 ore (4 gruppi da 1A -1D) e delle esercitazioni di grammatica di 2 ore (7 corsi da 1a-1g). Gli studenti devono scegliere un corso monografico e un corso di esercitazioni in base alla loro disponibilità oraria. Nel caso che uno studente non possa seguire le lezioni dello stesso gruppo (per esempio può seguire 1A lunedì ma non 1A venerdi), può frequentare un altro gruppo (per esempio 1A e 1C).

    Si ricorda che i corsi di lingua inglese 1 hanno una durata di un semestre e saranno ripetuti nel secondo semestre.

    LAUREA MAGISTRALE

    Per tutti i Corsi di Laurea Magistrale, tranne che per Economia del Turismo (Ecoturs), è prevista un’idoneità di Lingua straniera (3 cfu) che può essere sostenuta, a scelta, in una delle due lingue studiate durante la laurea triennale. Per Ecoturs l’idoneità di Lingua straniera è di 2 cfu.

    Tenendo conto del fatto che l’acquisizione delle ulteriori conoscenze linguistiche in almeno una lingua straniera europea, richiesta dalle tabelle ministeriali nelle lauree magistrali LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-56 Scienze dell’economia, LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, LM-16 Finanza, è sancita da un’idoneità di tipo F (alla quale quindi non viene assegnato uno specifico settore scientifico-disciplinare), sono state individuate tre diverse modalità non esclusive (qui di seguito illustrate) per verificare tale acquisizione e riconoscere l’idoneità agli studenti. Come da regolamento didattico, lo studente potrà scegliere la modalità che ritiene più adeguata al proprio percorso didattico e ai propri obiettivi di apprendimento e di raggiungimento di competenze.

    1. Laboratori di lingua straniera” coordinati dai docenti di lingua della Facoltà di Economia con prova finale di idoneità per accertare le effettive conoscenze linguistiche acquisite.
    2. La sostituzione parziale o totale della prova finale di idoneità, tramite equivalenza, con una certificazione internazionale riconosciuta dal Quadro Europeo di riferimento per le lingue straniere (Common European Framework of Reference for Languages) a partire dal livello B2. Sono fortemente consigliate, laddove esistano, le certificazioni di lingua settoriale nell’ambito delle discipline economiche, aziendali e giuridiche. La validità di tali certificazioni è di tre anni solari.
    3. La frequenza di convegni o seminari in lingua straniera (non inferiore a 8 ore di didattica per ogni credito) su contenuti pertinenti i programmi dei vari Corsi di Laurea, con attestato di partecipazione e con una relazione finale in lingua che dovrà essere sottoposta al giudizio dei docenti di lingua.
      Per gli elaborati in lingua inglese è previsto un colloquio orale con uno dei docenti dei corsi monografici durante il quale lo studente dovrà illustrare in inglese il proprio lavoro e rispondere alle domande poste dal docente. In caso di giudizio negativo, per il conseguimento dell’idoneità, gli interessati dovranno optare per una delle due modalità sopra esposte.
    4. Tramite il riconoscimento, concordato preventivamente con i docenti di lingua e con i coordinatori dei vari Corsi di Laurea, di esperienze svolte all’estero (quali ad esempio, stage, progetti di studio/ricerca – bando Erasmus, Extra, ecc.). Tale riconoscimento consisterà come per il punto c) nella redazione di un elaborato in lingua sull’esperienza vissuta. Per gli elaborati in lingua inglese è previsto un colloquio orale con uno dei docenti dei corsi monografici durante il quale lo studente dovrà illustrare in inglese il proprio lavoro e rispondere alle domande poste dal docente.
      In caso di giudizio negativo, per il conseguimento dell’idoneità, gli interessati dovranno optare per una delle due modalità sopra esposte al punto 1) e 2).

    Per quanto concerne i Corsi di Laurea Magistrale che, oltre all’idoneità di 3 crediti, prevedono più crediti di lingua e cultura straniera:

    1. Gli studenti dei Corsi di Laurea Magistrale in Economia e Finanza devono sostenere l’esame di Cultura Storica, Giuridica e Linguistica, modulo di Lingua magistrale (3cfu) insieme con il modulo di Storia dei mercati finanziari (prof. Pasquale Galea) e il modulo di Cultura giuridica (prof. il nome verrà comunicato in seguito) e gli studenti dei Corsi di Laurea Magistrale in Economia del Turismo devono sostenere l’esame di Lingua magistrale (6 cfu). Detto esame va sostenuto dopo aver superato l’idoneità di cui sopra. Gli studenti che desiderino sostenere l’esame di Lingua Magistrale in una lingua diversa dalla lingua scelta per l’idoneità di Ulteriori Conoscenze Linguistiche (3 cfu), lo possono fare dopo averlo concordato con il docente.
    2. Gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Economia del Turismo completano lo studio della lingua straniera con un modulo di Cultura (4 cfu).

    Transizione tra vecchio e nuovo ordinamento

    Per tutti i Corsi di Laurea Magistrale, soltanto per il periodo di transizione tra vecchio ordinamento (ddl 509) e nuovo ordinamento (ddl 270) fino a regime: poiché gli studenti hanno maturato 9 crediti di prima lingua e 6 crediti di seconda lingua durante la laurea triennale (di I° livello), l’idoneità (3 crediti) per le ulteriori conoscenze linguistiche sarà conseguita nella seconda lingua. Tuttavia, sarà possibile per gli studenti che desiderano proseguire lo studio della prima lingua straniera conseguire l’idoneità in questa lingua, sostenendola con il programma dell’esame di Lingua Magistrale (3 cfu).

    Per quanto concerne i corsi di Laurea Magistrale che, oltre all’idoneità di 3 crediti, prevedono più crediti di lingua e cultura straniera:

    Ecofin
    Gli studenti possono sostenere le prove e gli esami di Lingua previsti dal loro curriculum nel modo seguente:
    – Idoneità (3 cfu) nella seconda lingua straniera
    – Lingua Magistrale (3 cfu) nella prima lingua straniera
    oppure
    – Idoneità ed esame di Lingua Magistrale entrambi nella seconda lingua straniera.

    Ecoturs
    Gli studenti possono sostenere le prove e gli esami di Lingua previsti dal loro curriculum nel modo seguente:
    – Idoneità (2 cfu) nella seconda lingua straniera
    – Lingua Magistrale (6 cfu) nella prima lingua straniera
    oppure
    – Idoneità ed esame di Lingua Magistrale entrambi nella seconda lingua straniera.

    Studenti provenienti da altre Facoltà e Atenei

    Gli studenti provenienti da altre Facoltà e/o Atenei sono pregati di rivolgersi ai docenti delle singole lingue straniere per concordare la scelta della lingua da sostenere per le Ulteriori conoscenze linguistiche.
    Si ricorda che l’idoneità per le Ulteriori conoscenze linguistiche richiede un livello linguistico B2 del Quadro di Riferimento Europeo.